Capodanno a Vienna, tra fascino e divertimento

Il Capodanno a Vienna è uno di quegli eventi da vivere almeno una volta, proprio come la Cannstatter di Stoccarda, la sorella minore dell’Oktoberfest.

Capodanno a Vienna: gli imperdibili

Il Capodanno a Vienna è conosciuto principalmente per il concerto del primo gennaio, che tutti guardiamo sulla Rai. Lo spettacolo offerto dalla filarmonica di Vienna è il più famoso e imperdibile per gli amanti della musica classica.

Ma trascorrere San Silvestro nella capitale austriaca è anche molto altro. Ad iniziare dalla fama romantica di Vienna, con quel suo stile di altri tempi, eppure così giovanile.

Perché non regalarsi un colpo di testa e concedersi un cenone di gala in uno degli hotel di medio-alto livello? Un’esperienza sicuramente da ricordare, che si aggira mediamente intorno ai 200€. Per chi vuol spendere di meno, le Heuriger sono il posto giusto: tipiche taverne locali in cui si può assaggiare l’eccellenza del cibo casereccio. Senza farsi mancare un bel bicchiere di vino o una birra ghiacciata.

E dopo cena? Il Capodanno a Vienna offre concerti di musica jazz e blues, nella zona del Ring, per scaldare gli animi e aspettare, intrepidi, la mezzanotte. Nella piazza del Municipio, poi, allo scoccare dell’anno nuovo parte “Il Bel Danubio blu” di Strauss, e ci si scatena tutti ballando il valzer, in quello scenario meraviglioso, sotto una pioggia di fuochi d’artificio.

Capodanno a Vienna-Mercatini

Anche la vista dalla ruota panoramica è stupenda: l’attrazione, aperta tutta la notte, permette di ammirare lo spettacolo pirotecnico ancora più da vicino, ovviamente in totale sicurezza. Quale migliore scenario per dare un bacio alla propria metà, anche senza vischio?

E se il capodanno a Vienna fosse sinonimo di giro sul battello, lontano dal tram tram cittadino, con tanto di cena romantica? Per quello è necessario prenotare con largo anticipo, come per chi decide di svenarsi affittando un jet privato per far festa all night long.

Il modo più tradizionale di festeggiare il 31 dicembre è indubbiamente trascorrere la notte al Silvesterpfad, dove, per l’occasione, vengono allestiti degli stand enogastronomici che servono non solo carne alla griglia e gulash, ma anche e soprattutto punch, vin brulé e cioccolate calde, per scaldare gli animi dal freddo pungente.

Diventa Fan dell'Oktoberfest su Facebook